Sintesidialettica.it

Sintesi Dialettica ::: per l'identità democratica

logo guerra
Articoli
Gli aspetti giuridici del “testamento biologico”
Il dibattito politico italiano, soprattutto a seguito di casi giudiziari che hanno scosso notevolmente l’opinione pubblica, si è incentrato negli ultimi anni sull’opportunità di disciplinare sul piano del diritto positivo ciò
di Marina Vincenti
Etica e Neurobiologia
Le memorie, l’apprendimento, le emozioni, la rabbia, la paura, e così via; ma anche funzioni cognitive superiori come la capacità di decidere oppure la scelta di un comportamento tra molti possibili sono effetto di ben precise attività del sistema nervoso…
di Rita M. Ziparo*
La questione del fine-vita in Hans Jonas
1. Introduzione Il dibattito sull’eutanasia e, in generale, sulla bioetica, in Italia, ha assunto negli ultimi anni toni sempre più accesi, coinvolgendo settori della società
di Alessandra Campo*
La bioetica che non c’è
1. Introduzione Sembra che la bioetica ci sia già e che non sia un problema sapere che c’è: c’è un problema etico su una questione di scienza?
di Guido Traversa
Storie della bioetica
Narrare una storia significa stabilire un inizio, ma l’origine storica della bioetica è ancora oggetto di discussione e di dibattito. Occorre prima di tutto prendere coscienza che la ricostruzione della storia della bioetica dipende dal modo in cui si intendono la natura, la funzione e il ruolo di questo ambito di studi. Cercheremo perciò di delineare le principali storie della bioetica a partire dalle diverse “origini storiche” che sono state individuate.
di Matteo Galletti
Genetica e tutela dei diritti
1. È ricorrente nella riflessione di Norberto Bobbio la considerazione che i diritti umani «sono diritti storici, cioè nati in certe circostanze, contrassegnate da lotte per la difesa di nuove libertà contro vecchi
di Carla Faralli
Rischi e probabilità: sulla asimmetria fra medico e paziente nella consulenza genetica
La medicina è un’arte che opera essenzialmente sull’incertezza, e per questo è difficile fare in modo che il paziente sia realmente consapevole della reale portata della diagnosi, della terapia e degli esami clinici. Nella consulenza genetica si assommano diversi tipi di incertezza, rendendo ancora più ardua la comprensione da parte del paziente. Eppure questa comprensione è essenziale per essere in grado di prendere decisioni vitali riguardanti il proprio corpo e la propria vita.
di Fabio Lelli
Cinema ed Eutanasia
Attraverso l’analisi di tre lungometraggi esemplari – Le invasioni barbariche, Mare dentro e Million dollar baby – l’articolo tenterà una breve panoramica critica sulle relazioni che, dal 2003 ad oggi, il medium cinematografico e la ‘questione eutanasia’ hanno intrattenuto.
di Francesca Veneziano
Femminismo e bioetica
La vasta produzione letteraria e la teorizzazione all’interno del femminismo non si riconducono solo a “battaglie politiche per i diritti delle donne”. Nel dibattito bioetico contemporaneo alcuni temi dell’etica femminista sono divenuti essenziali per esplorare la complessità dei dilemmi etici e delle problematiche giuridiche, costituendosi in un pensiero ricco di intuizioni che mettono in discussione molti aspetti del ragionamento bioetico basato sull’individualismo e su un modello astratto di soggetto autonomo, isolato dalle relazioni e dai contesti sociali e culturali. Le analisi femministe pongono in evidenza il bisogno di focalizzare l’attenzione sulla cura, la responsabilità, il dialogo e la comunicazione, nonché sulla capacità di prestare attenzione ai bisogni degli altri. Questa riflessione si concentra su alcuni degli orientamenti più significativi che hanno portato al riconoscimento dell’esistenza e dell’importanza della bioetica femminista.
di Silvia Zullo
Bioetica: le norme sulla fecondazione assistita.
La Corte Costituzionale ha di recente, con sentenza del 1° aprile 2009, dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 14, secondo comma, della Legge 40/2004 nella parte in cui prevede che ci sia “un unico e contemporaneo impianto [di embrioni], comunque non superiore a tre”, abrogando, altresì, il terzo comma del medesimo articolo, nella parte in cui non prevede che il trasferimento degli embrioni, da realizzare non appena possibile, debba essere effettuato senza pregiudizio della salute della donna. Il breve saggio che segue mira ad analizzare l’evoluzione storica e parlamentare che ha condotto all’emanazione della prima Legge sulla fecondazione assistita in Italia, evidenziandone i pregi ed i limiti.
di Marina Vincenti
Eutanasia e legge, un rapporto tormentato
L' eutanasia, termine di origine greca indicante, letteralmente, la “buona morte”, è una pratica antica che si scontra, da sempre, con i dettami della legge e dell' etica. Questo articolo vuole portare all' attenzione dei lettori l' attuale disciplina italiana ed estera in questa materia, tanto discussa e delicata, segnalando le novità giurisprudenziali ed i progetti di legge in discussione al Parlamento, anche alla luce di casi quale quello di Piergiorgio Welby ed Eluana Englaro, entrati prepotentemente nel dibattito politico e mediatico italiano.
di Ugo Viale
Riflessioni sulla riproduzione umana e l’inizio della vita
Le questioni di inizio vita sollevano complessi dilemmi morali: dalla interruzione di gravidanza alle tecniche di riproduzione artificiale, dalla sperimentazione embrionale alla contraccezione. Ai fini della discussione può essere utile riflettere sulla analogia tra riproduzione naturale e riproduzione artificiale e sottolineare alcuni aspetti meno discussi della legge 40.
di Chiara Lalli
Il caso di Eluana Englaro. Autodeterminazione dell’individuo e laicità dello Stato.
Il caso della ragazza in coma vegetativo dal 1992, il cui padre chiede da anni di poter interrompere l’alimentazione forzata in modo legale, è riemerso con una sentenza che, ribadendo il carattere laico e pluralistico del nostro Stato, si volge a tutelare l’autonomia dell’individuo, come espressione della dignità stessa della persona umana.
di Stefano Rossi